PROGRESSO

Progresso logo Secondo capitolo o, meglio,  seconda traccia del nuovo album “aperto”: questa volta lo sguardo indietro nel tempo si rivolge alla potenza del PROGRESSO e come un timoroso Jules Verne vedo arrivare dal cielo l’acciaio della locomotiva, la velocità dell’automobile, la ragnatela del web, la radio. Il featuring di Dellino Farmer invece arriva violento come l’androide di Blade Runner, a sottolineare il rovescio della medaglia di quando il progresso è gestito male.

Mercoledì 24 gennaio alla LATTERIA MOLLOY di Brescia, in via Marziale Ducks 2/b, presenterò il nuovo video, girato al Museo della scienza “Leonardo Da Vinci” di Milano.